Sintesi del progetto

La maggiore sfida dell’Europa sempre più multiculturale è il raggiungimento della piena inclusione sociale delle minoranze etniche e culturali (ECM). L’integrazione dei migranti avviene su più livelli e uno dei campi più sensibili è quello dell’educazione scolastica. Molti sono gli interventi incentrati sull’aumento delle competenze degli insegnanti, sul concetto di educazione interculturale e sulla gestione della diversità in classe. Tuttavia, un fattore importante che influenza il processo di integrazione è l’impegno e l’atteggiamento dei genitori. I genitori delle società di accoglienza e i genitori di origine straniera hanno un’influenza diretta sull’atteggiamento, sul comportamento e sulle prestazioni dei loro figli e, di conseguenza, sul processo di integrazione nel suo complesso. L’impegno genitoriale positivo è di fondamentale importanza per l’inclusione sociale dei bambini stranieri.

L’obiettivo generale del progetto Parents4all è quello di rafforzare e sviluppare le competenze interculturali dei genitori di origine straniera e dei genitori delle società di accoglienza, al fine di contribuire efficacemente all’inclusione sociale degli alunni stranieri in età scolare. Ci si aspetta che migliori competenze e una maggiore consapevolezza dei genitori abbiano un effetto positivo sull’interazione di alunni di diversa origine, sulla cooperazione con la scuola e sull’integrazione sociale in generale.